Alla stazione di Barra la polizia ha arrestato un borseggiatore che era entrato in azione a bordo del treno e che è stato acciuffato dagli agenti prima di poter lasciare la stazione. Ma alla luce di questo nuovo crimine, l’Eav “rilascia” i numeri terribili dell’emergenza criminalità negli ultimi 12 mesi.

In totale, finora, sono stati 126 gli arresti e i fermi; 31 aggressioni subite dal personale, 95 casi di lancio di sassi a danno dei treni, 82 casi di danneggiamento degli impianti, 699 atti vandalici perpetrati a bordo treno, 257 furti e rapine subiti dai viaggiatori. Un vero e proprio bollettino di guerra.