Catastrofi naturali e gravi incidenti: San Giuseppe è la prima città a varare il “governo delle emergenze”


2603

San Giuseppe Vesuviano è tra i primi paesi ad aver destinato risorse e profuso sforzi per l’attivazione istituzionale dei nuclei di protezione civile, a seguito di un elaborato iter amministrativo che ha condotto all’adozione del Piano di Emergenza Comunale, avvenuta nel dicembre 2015, ed all’adozione del regolamento comunale di protezione civile del mese di aprile 2016.



Con due recenti decreti sindacali, poi, è arrivata la nomina dei componenti del gruppo comunale di protezione civile e la nomina dei responsabili della funzioni di supporto del Centro Operativo Comunale di protezione civile, preposti alla prevenzione ed alla gestione delle criticità, il cosiddetto “governo delle emergenze”.

Oggi pomeriggio in Sala Consiliare, saranno consegnati gli attestati di superamento del corso di formazione destinato ai volontari aderenti al gruppo comunale di protezione civile, che sono stati impegnati per due mesi in un corso un corso della durata di due mesi, insieme a formatori della Croce Rossa Italiana, della Protezione Civile Regionale e dell’associazione Radioamatori Europei.

I volontari, dunque, saranno impegnati nelle attività di protezione civile sull’intero territorio comunale, contribuendo alla diffusione ed aggiornamento continuo del Piano di Emergenza Comunale. Nel corso dei prossimi mesi parteciperanno ad ulteriori corsi di addestramento, formazione e specializzazione, per essere al servizio delle esigenze di protezione civile del Comune di San Giuseppe Vesuviano e di eventuali emergenze regionali o nazionali.

«Abbiamo messo in campo un iter amministrativo che, nel tempo, ci ha consentito di giungere alla nomina dei responsabili delle funzioni di supporto del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile e dei volontari aderenti al Gruppo Comunale di Protezione Civile – sottolinea Vincenzo Catapano, sindaco di San Giuseppe Vesuviano – l’amministrazione che mi onoro di rappresentare ritiene indispensabile, in un territorio che presenta un elevato livello di rischio e criticità, adottare tutte quelle misure preventive che possono risultare decisive per salvare vite umane nel corso della gestione di emergenze di vario genere».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE