Una vera e propria sassaiola ai danni di un cittadino bengalese residente a Palma Campania da parte di una babygang. È accaduto in via Partenope, sul lungomare di Napoli dove gli agenti dell’unità operativa tutela emergenze sociali e minori e quelli di Chiaia sono intervenuti a difesa del giovane extracomunitario. Tre minori 14enni stavano spaventando i passanti con il lancio del pietrisco prelevato dalla vicina scogliera.

Un cittadino bengalese, colpito dai sassolini, ha richiamato i ragazzi minacciando di avvertire la polizia. I tre hanno così afferrato l’uomo con fare minaccioso e uno di loro ha lanciato a distanza ravvicinata un sasso colpendo alla testa il malcapitato. Il bengalese sanguinante è stato immediatamente soccorso dagli agenti che sono intervenuti riuscendo ad impedire la fuga dei tre giovanissimi. Il ferito, condotto in ospedale, è stato medicato e giudicato guaribile in 10 giorni.

I tre minori, originari dell’area Nord di Napoli, di cui uno appartenente ad un nucleo familiare già sotto controllo dei servizi sociali, sono stati denunciati per le lesioni procurate al bengalese alla procura per i Minorenni. I tre sono stati riaffidati ai rispettivi genitori che sono stati informati di quanto accaduto.