Ieri la storia di buona sanità arrivata dall’ospedale Sant’Anna e Maria della Neve di Boscotrecase, spesso purtroppo invece teatro di vicende che fanno discutere; e oggi arrivano le parole della paziente, Liberata Pregevole, 104 anni di Boscotrecase che si è rotta il femore e che dopo appena quattro giorni di ricovero con tanto di delicata operazione è potuta già tornare a casa.

Liberata, infatti, nonostante l’età molto avanzata non riesce a fare a meno delle sue visite al Santuario di Pompei a cui è devota da sempre. Ma mentre si trovava nel luogo sacro in piedi la sua coscia ha fatto crac. La nonnina è stata soccorsa dalla figlia e dai volontari e portata appunto in ospedale: «Sto già bene, la Madonna del Rosario mi ha salvata», ha detto l’anziana a medici e familiari.