Continuano le scosse alle falde del Vesuvio: ieri sera intorno alle 21,49 la terra ha tremato con epicentro a Terzigno. La magnitudo non è stata così intensa come quella del pomeriggio a Massa di Somma dove erano stati toccati i 2,5 gradi. Nel caso di Terzigno la magnitudo è stata invece di 1,6.

Il microsisma, a differenza di quello precedente, non è stato avvertito da nessun cittadino ma solo rilevato dagli strumenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Gli esperti, frattanto, continuano a tranquillizzare la popolazione in merito alla normale attività del Vesuvio.