Torna a rifarsi viva ed a fare paura l’arcinota “truffa dello specchietto”. Adesso i malviventi hanno trovato una nuova location per agire: le strade che immettono sulla Statale 7 Bis a ridosso di Nola e Pomigliano. Insomma è proprio questo tratto dove sono stati segnalati i raggiri tentati e quelli portato a termine con il solito stratagemma di colpire la vettura per indurre l’automobilista a credere che ci sia stato un piccolo contatto tra gli specchietti per poi farsi risarcire con qualche centinaio di euro.