Treni Eav fermi a Pasqua, la polemica non accenna a rientrare. «C’è qualche sigla sindacale che pensa di fare piccoli ricatti. Per quanto mi riguarda ho già chiarito che quel tempo è finito». A dirlo, a margine dell’incontro con il ministro per la Coesione e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, è il presidente della Regione Vincenzo De Luca, che torna con parole di fuoco sulla questione della chiusura della Circumvesuviana nel pomeriggio di domenica.

«Abbiamo risolto tutti i problemi dell’Eav, garantendo il lavoro dei 3mila dipendenti e creando le condizioni per uno sviluppo ulteriore. Qualcuno immagina di dare fastidio. Premesso che l’80-90 per cento dei dipendenti sta dando prova di grande responsabilità, c’è qualche sigla sindacale che pensa di fare piccoli ricatti. Il tempo dei ricatti è finito, se si accontentano delle risorse disponibili bene, altrimenti bene lo stesso», avverte senza mezzi termini il numero uno di Palazzo Santa Lucia.