Una villetta a due piani con giardino è stata posta sotto sequestro al confine tra Terzigno e Boscoreale, nella zona di via Vecchia Aquini. Ad intervenire sono stati gli uomini della polizia municipale di Boscoreale che hanno fatto scattare l’intervento: l’immobile era stato realizzato senza alcuna documentazione ufficiale e privo del permesso di costruire.

I vigili urbani hanno sequestrato l’edificio, non ancora ultimato, e denunciato a piede libero il proprietario del terreno dove sorge la struttura. Nei guai anche il titolare della ditta edile che era al lavoro. I due muratori trovati sul momento a costruire la villetta erano infatti a “nero”.