San Giuseppe, il Pd punta sui giovani: il nuovo segretario è il 24enne Cozzolino


1258

Si è tenuto ieri 27 aprile il congresso straordinario del circolo del Partito Democratico di San Giuseppe Vesuviano. L’assemblea degli iscritti ha scelto all’unanimità di avviare un rinnovamento della classe dirigente, dando spazio ai giovani. Molti dei membri del direttivo hanno meno di 30 anni; per la carica di coordinatore è stato eletto Giuseppe Cozzolino, 24 anni, laureando in giurisprudenza alla Federico II, già segretario dei Giovani Democratici di San Giuseppe Vesuviano e membro della segreteria provinciale dei Giovani Democratici.



La linea proposta durante il congresso prevede il rilancio del partito locale, a partire da una serie di iniziative sui temi dell’assistenza ai cittadini, della tutela dell’ambiente e della trasparenza nella gestione della macchina amministrativa. Il nuovo direttivo darà inoltre maggiore attenzione all’aspetto comunicativo e alla presenza sul web. Confermata la linea di forte opposizione all’attuale amministrazione comunale. Un importante passaggio è stato fatto sull’apertura al dialogo a tutte le forze civiche e politiche del territorio, che si rivedono in un progetto di governo del cambiamento, alternativo alla Maggioranza Catapano, da presentare ai cittadini alle prossime elezioni amministrative.

«Sono onorato di poter svolgere questo ruolo con il pieno supporto di tutto il Partito ​- ha dichiarato ​Giuseppe Cozzolino​ – Lavorerò fin da subito insieme al nuovo direttivo ed a tutti gli iscritti al fine di rafforzare la proposta politica del Pd, per incalzare l’amministrazione comunale sulle numerose problematiche ancora irrisolte. Ci concentreremo principalmente sui bisogni, sull’abbandono delle periferie, ma anche sulle questioni legate al lavoro, allo sfruttamento di cittadini italiani ed immigrati ed alla concorrenza sleale che subiscono le aziende oneste».

E ancora: «Chiederemo inoltre fin da subito un’accelerazione sulle pratiche di apertura dell’isola ecologica, oramai ferma nel pantano burocratico, e un controllo più rigido sul funzionamento del sistema di raccolta differenziata. Insomma, saremo ogni giorno tra i cittadini per rappresentarne aspirazioni, esigenze e bisogni. Infine, faccio un appello a tutti i sangiuseppesi affinché si rechino a votare per le primarie di domenica 30 aprile con cui si sceglierà il segretario nazionale del Partito Democratico. Il seggio si trova in Via Murialdo 7, nel Parco Ambrosio. Sarà una grande festa di democrazia, come solo il PD riesce ancora a fare nell’intero panorama politico italiano».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE