Il mondo del gioco e quello dei casino online nuovi, da parte sua, in attesa che l’Esecutivo faccia “qualcosa” per lui, inizia a fare “qualcosa” per sé stesso e prende iniziative che sono nell’interesse di tutte le imprese di gioco: come per esempio la certificazione dei sistemi di gioco ed il rispetto delle norme in essere in questo momento. Questo per rendere il gioco migliore e per farlo accettare positivamente dal sociale che guarda, ancora oggi, al mondo del gioco con sospetto e con troppa superficialità. Sta diventando un percorso comune a tutte le associazioni che tutelano le imprese ludiche cercare di migliorare sotto tutti i profili i prodotti che vengono messi a mercato in modo da tutelare i giocatori e lo stesso gioco anche nei confronti della concorrenza esterofila che può competere con l’offerta italica.

Ovviamente la certificazione dei prodotti e delle piattaforme di gioco, nonché dei servizi che vengono proposti, assume una importanza rilevante: la verifica di conformità permette la possibilità di testare preventivamente un sistema di gioco evitando la distribuzione di prodotti che presentino difformità rispetto alle norme che si devono applicare. Quindi, sia il Ministero dell’Economia, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e le associazioni come Sogei, che da anni svolge un ruolo attivo nella certificazione dei prodotti, in sinergia sono tutti proiettati verso questo scopo.
Sogei in questi anni recenti ha fornito all’Amministrazione Finanziaria assoluta affidabilità ed indipendenza ed ha acquisito una conoscenza alquanto approfondita dei sistemi di gioco realizzati da produttori di ogni parte del Pianeta e questo sia per quanto riguarda le “caratteristiche architetturali” che quelle funzionali. Tale conoscenza ed esperienza si dimostrano estremamente utili per i controlli e le ispezioni che vedono Sogei quotidianamente affiancata all’Agenzia delle Dogane, delle Forze di Polizia ed, ovviamente, dell’Autorità Giudiziaria.
Naturalmente, la responsabilità dell’esecuzione della verifica di conformità rappresenta anche un valore aggiunto in termini di interpretazioni normative della legge vigente nel settore e sono eseguite seguendo un preciso schema operativo. Per ciò che riguarda il ruolo delle Vlt poi, la loro certificazione era attribuita ad organismi di certificazione “esterni” accreditati dall’Agenzia delle Dogane ed ora verranno anch’essi certificati da Sogei in virtù del “decreto Abruzzo”.
Quindi, l’azienda ha progettato ed avviato in tempi rapidi questo nuovo servizio attrezzando laboratori specifici ed usufruendo di risorse altamente specializzate per sviluppare metodi efficaci per effettuare i vari test e Sogei si è dovuta confrontare con sfide e criticità: si è dovuta confrontare con numerosi produttori internazionali affinchè i prodotti venissero adeguati alla normativa italiana e ad una visione “comunitaria” dei processi di verifica di conformità per l’adeguamento dei sistemi di gioco in esercizio.
Non bisogna dimenticare, infine, che con la Legge di Stabilità del 2016 il ruolo di Sogei, a fianco dell’Agenzia, cambierà e crescerà ulteriormente e si svilupperà in tre direzioni: supporto nella stesura dei documenti tecnici e linee guida, definizione e realizzazione di soluzioni applicative per gli operatori del mondo dei casino online legali, monitoraggio delle attività di verifica di conformità svolte dagli Organismi di certificazione. Per Sogei lo scorso anno è stato, senza ombra di dubbio, un anno di soddisfazioni professionali, di festeggiamento di 40 anni di attività al servizio del Paese ed un anno che ha portato il consolidamento del ruolo di attuatori dei progetti complessivi di innovazione: e tutto questo per rendere il gioco migliore, qualificato ed in sicurezza.