Una vasca idromassaggio da oltre 1.500 litri in casa, detenuta senza alcuna autorizzazione e priva di ogni requisito di sicurezza. A sequestrarla sono stati i vigili urbani di Pompei che hanno rinvenuto l’enorme vasca all’interno di un normalissimo appartamento abitata da due giovani coniugi all’interno di una strada adiacente all’ex Statale 145.

A dare l’allarme alla polizia municipale era stata l’inquilino del piano di sotto, in grossa apprensione proprio a causa del grande peso della vasca che come accertato dagli agenti di polizia locale avrebbe potuto sfondare il solaio e precipitare. Per trasportarla in casa, gli operai avrebbero addirittura rotto una parete per poi ricostruirla siccome non c’erano altri modi per fare entrare l’enorme elemento d’arredo.