Antonio Prota, 39enne e Ciro Cositore, 21enne, entrambi di Somma Vesuviana e già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri mentre lungo la provinciale Pomigliano-Acerra stavano tentando di rubare ben 32 batterie collocate nel ripetitore “Vodafone”. Addosso avevano numerosi arnesi da scasso. Dopo le formalità sono stati condotti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.