Pestata dal marito perché senza burka, a Sant’Anastasia avanzano i lavori per il centro immigrati


651

Il centro per immigrati in via Pomigliano, già realizzato e già affidato a ditta esterna, per offrire vari servizi agli stranieri residenti ed in regola, è uno degli strumenti messi in campo dal Comune di Sant’Anastasia per tutelare gli immigrati più deboli, proprio come la donna marocchina che ieri è stata picchiata selvaggiamente dal marito per non avere indossato il burka.



La donna marocchina picchiata dal marito in una foto diffusa dall’ufficio stampa del Comune di Sant’Anastasia

Il Comune di Sant’Anastasia, in tal senso, è stata sempre tra le Amministrazioni che ha maggiormente favorito l’integrazione delle comunità straniere con manifestazioni in piazza o festeggiando ricorrenze come la Pasqua Ortodossa. Il maggior numero di stranieri a Sant’Anastasia sono i cittadini ucraini, poi appunto i maghrebini.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE