I carabinieri della stazione di Ottaviano hanno tratto in arresto 3 soggetti già noti alle forze dell’ordine responsabili di resistenza a pubblici ufficiali e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Si tratta di Pasquale Mennillo, 47enne e di Antonio Quarto, 41 anni, il primo di via De Meis e l’altro di via dell’Alveo Artificiale a San Giovanni a Teduccio, nonché di Gennaro Esposito, 47enne, di Cercola.

I militari dell’Arma ne hanno sorpreso uno alle 03.30 di notte mentre stava scavalcando la recinzione di una casa di via Carlo Cigliani e questi si è dato alla fuga saltando su una Audi a4 a bordo della quale lo attendevano i 2 complici. Dopo un inseguimento di circa un chilometro il guidatore della berlina ha perso il controllo andando a sbattere contro il muro di una casa di via Cacciabella.

Nel cofano bagagli della vettura c’era tutto l’armamentario dei ladri di auto. Sette centraline decodificate per Audi e Fiat necessarie per avviare fraudolentemente i veicoli da portar via e blocchi di accensione per vari tipi di vettura, arnesi atti allo scasso, telecomandi di 3 tipi per l’apertura dei cancelli automatici.