Una ragazza di 21 anni dell’area nolana è ricoverata all’ospedale Cotugno di Napoli per meningite: la giovane è in gravi condizioni anche se non sarebbe in imminente pericolo di vita. Sono naturalmente scattate tutte le formalità del caso, con la profilassi in famiglia e nei luoghi più frequentati dalla paziente. Caos anche all’Università di Salerno, dove la ragazza studia.

In particolare l’Asl ha emesso un bollettino per quanto riguarda il dipartimento di Scienza del Patrimonio Culturare/Dispac. Sul posto sono arrivati gli uomini dell’azienda sanitaria salernitana al fine di mettere in atto tutte le procedute previste dal ministero della Salute. Al momento, secondo l’Ateneo, non emergerebbero particolari fattori di rischio e preoccupazione per la comunità universitaria.