Irruzione dei carabinieri di Poggiomarino contro il fenomeno del bracconaggio e della detenzione di animali considerate specie protetta. Un fenomeno che dunque si allarga rispetto all’area del Parco Nazionale del Vesuvio, dove in città come Terzigno, Boscoreale e Boscotrecase, oltre che Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano risulta essere invece all’ordine del giorno.

Stavolta, però, il reato è stato commesso e perpetrato a Poggiomarino, dove i militari dell’Arma agli ordini del maresciallo Andrea Manzo sono entrati in azione all’interno di un’abitazione privata munita di giardino esterno e situata in via XXIV Maggio, dunque nel pieno centro della località agrovesuviana. È probabile che a segnalare la detenzione illegale sia stato qualche animalista che forse quasi quotidianamente sentiva canticchiare gli uccelli in via d’estinzione e della categoria dei frungelliti.

Ad ogni modo le forze dell’ordine hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento di un 47enne in cui vive con la moglie e con i figli. Qui, gli uomini in divisa, dopo avere visionato l’interno dalla casa, sono usciti all’esterno dove hanno appunto rinvenuto la gabbia di ferro e legno che conteneva all’interno ben quattro fringuelli, volatili ritenuti protetti e che dunque non possono essere posseduti da privati soprattutto rinchiusi all’interno di apposite gabbie. L’uomo di 47 anni è stato denunciato a piede libero per il reato previsto dalla legge e rischia quindi di finire sotto processo perché trovato in possesso di quattro uccellini.

Non è chiaro se l’uomo fosse a conoscenza dell’atto d’illegalità commesso, anche perché nell’abitazione non sono stati trovati altri arnesi o impianti tecnologici utili ad attirare gli uccelli ed altra cacciagione. Al termine dell’operazione, i quattro fringuelli sono stati liberati nelle vicine campagne. In tal senso si tratta della seconda operazione a Poggiomarino negli ultimi anni. Quella precedente era stata compiuta in via Passanti Flocco, dove un uomo custodiva invece decine di volatili, oltre a reti e richiami.