Home Cronaca Terzigno, rifiuti in fiamme sul Vesuvio: arrestati un 46enne e due rifugiati...

Terzigno, rifiuti in fiamme sul Vesuvio: arrestati un 46enne e due rifugiati nigeriani

Colti sul fatto mentre stavano dando fuoco a rifiuti di ogni genere in pieno Parco Nazionale del Vesuvio in territorio di Terzigno. Ad entrare in azione sono stati i carabinieri della locale tenenza, che hanno arrestato R. M., 46enne del posto e due ragazzi nigeriani ospiti di una struttura cittadino in attesa dello status di rifugiato politico a cui l’uomo aveva chiesto aiuto dietro il pagamento di una piccola somma in denaro.

Secondo quanto racconta Il Mattino, il 46enne aveva portato a termine il trasloco di uno studio professionistico in città e aveva deciso di liberarsi dei rifiuti nel mondo peggiore: bruciandoli. Insieme ai due nigeriani di 30 e 25 aveva appiccato il fuoco alimentandolo con basi di legno dove poi all’interno aveva lanciato tutto quanto non serviva più a chi gli aveva affidato l’opera di passare da un locale all’altro. E si trattava perlopiù di rifiuti facili e non costosi da smaltire con la semplice raccolta differenziata.

Posting....
Exit mobile version