“Insieme differenziAmo”: parte dal 6 marzo prossimo il nuovo piano di raccolta differenziata, che punta all’aumento della percentuale di raccolta differenziata, ai risparmi sulla tassa e ad un paese più pulito, migliorando drasticamente il ciclo integrato dei rifiuti. In particolare dalle ore 20 alle ore 4 del mattino successivo, l’umido dovrà essere depositato in sacchetti trasparenti presso la propria abitazione nei giorni di domenica, mercoledì e venerdì; l’indifferenziato – sacchetto grigio – potrà essere depositato solo il lunedì; per plastica e metalli in sacchetto giallo il martedì; carta cartone e tetrapak in sacchetto azzurro il giovedì; gli esercenti commerciali, invece, potranno depositare, davanti al proprio esercizio ed in modo ordinato, gli imballaggi di cartone il lunedì, il mercoledì ed il venerdì; la domenica è dedicata al vetro depositato nei contenitori blu distribuiti alle famiglie.

Pile e farmaci tutti i giorni possono essere portati rispettivamente nei negozi autorizzati e nelle farmacie; gli oli esausti nell’isola ecologica e gli indumenti negli appositi contenitori presenti sul territorio. Un ritiro su prenotazione telefonica è previsto per gli ingombranti. Al numero verde 800767625 si potranno effettuare le chiamate, anche per chiedere – è richiesta ed è sufficiente una sola telefonata di prenotazione – il ritiro di pannolini e pannoloni, ben raccolti in sacchetti trasparenti, da depositare poi il giovedì davanti al proprio domicilio.

Partirà lunedì prossimo il nuovo piano per differenziare meglio, più aumenta la percentuale di raccolta differenziata, più abbiamo una riduzione della tassa sui rifiuti. Facciamo subito chiarezza sul fatto che pannoloni e pannolini normalmente vanno nell’indifferenziato; abbiamo introdotto una possibilità in più, mediante la prenotazione al numero verde 800767625 il cittadino otterrà ogni giovedì il ritiro presso il domicilio.

«È un piano – dice il sindaco Lello Abete – che cambia poco rispetto al passato, ma cambia tanto, perché quando entrerà a regime avremo un paese ecologicamente più pulito e con l’aumento della raccolta differenziata una buona riduzione della Tari nel prossimo anno. Abbiamo aumentato l’attività delle guardie ambientali, che saranno sul territorio a vigilare; il nucleo ecologico della polizia municipale sarà più operativo, ma resta fermo che tutti dobbiamo essere sentinelle della differenziata, affinché questo nuovo piano possa partire e possa decollare. Aiutiamoci a migliorare, aiutiamoci a vivere meglio e lasciamo ai nostri figli un paese migliore di quello che stiamo vivendo oggi noi adulti. Voglio ricordare che abbiamo un’isola ecologica perfettamente funzionante, aperta tutti i giorni, tant’è che siamo stati premiati per l’isola ecologica. Da lunedì prossimo è ampliato il servizio di deposito nell’isola ecologica di resti di potature e di calcinacci in piccole quantità. Nel 2016 la percentuale della raccolta differenziata, che era ferma al 44%, è arrivata quasi al 51%. Un dato importante che ci fa ben sperare per il futuro».