Il giudice del rito per direttissima ha concesso la libertà al 25enne di Ottaviano, Enrico Ugliano, finito in manette per il furto di energia elettrica perpetrato nel suo bar di via Scopari a San Giuseppe Vesuviano. Io giovane, insomma, è adesso a piede libero e potrà difendersi nel processo a suo carico con l’accusa appunto di avere frodato l’Enel per circa 27mila euro.

L’attività commerciale, inoltre è regolarmente aperta perché non è stato disposto il sequestro dei locali. Ad arrestare il 25enne erano stati i carabinieri della stazione sangiuseppese, intervenuti nella caffetteria insieme ai tecnici dell’Enel. Durante il controllo era stato rinvenuto un baypass che aggirava i consumi dell’esercizio.