Home Cronaca Pompei, ladri d’appartamento arrestati grazie ai morsi del cane

Pompei, ladri d’appartamento arrestati grazie ai morsi del cane

Tentarono l’assalto in una casa di Pompei arrampicandosi sui tubi del gas e dell’acqua, ma non fecero i conti con il cane che prima li mise in fuga e che poi li ha fatti arrestare. A finire in arresto sono stati due topi d’appartamento: Ardit Jakimi 25 anni, è già detenuto per reati simili, mentre i complice, Lefter Xheleka 31 anni, è ricercato. Entrambi sono albanesi ed a quanto pare molto bravi ad arrampicarsi.

Era novembre del 2015 quando i due si introdussero in un’abitazione di via Colle San Bartolomeo dove all’interno c’erano il padrone ed appunto il suo pitbull. L’uomo venne colpito al volto ma il suo fedele inseguì i rapinatori-ladri riuscendo a morderli entrambi fino al punto di costringere la coppia e ributtarsi dalla finestra al primo piano da cui erano saliti.

Denunciato il fatto, le forze dell’ordine hanno raccolto il dna dei malviventi dai denti del cane e così si arrivato allo sviluppo di riconoscere i due albanesi il cui “codice” era presente nella banca dati di polizia a carabinieri.

Posting....
Exit mobile version