Poggiomarino, nasce la Fidapa. Il sindaco: «A settembre una “casa gratis” per ogni associazione»


1625

«Già a settembre le associazioni di Poggiomarino avranno una “casa gratuita” offerta dal Comune». A dirlo è stato il sindaco della cittadina vesuviana, Leo Annunziata, intervenuto ieri alla presentazione della Fidapa (la Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) che ha avviato la propria sede anche in città con un appuntamento seguito da circa un centinaio di persone di cui gran parte proprio del gentil sesso.



Ed è stata proprio l’occasione giusta per annunciare nuovamente il sostegno dell’Amministrazione comunale alle onlus: «Spesso, dove non arriva la politica, ci sono le associazioni – ha ancora detto Annunziata – ecco perché ogni volta che si presenta un nuovo soggetto io sono contento». Poi, appunto, la promessa della “casa gratuita” per le associazioni: «L’ho detto in campagna elettorale e lo ripeto adesso. Vorrei dire che già a giugno potremmo consegnare le chiavi dell’edificio, ma a settembre ci riusciremo senza dubbio».

La fascia tricolore poggiomarinese parla del “Palazzo di Cristallo” che attualmente ospita ancora la scuola media in attesa di trasferirsi nella nuova sede di via Giuliano, che dopo anni di stop ai lavori e di problemi economico-burocratici, sembra finalmente ad un passo dall’inaugurazione. Secondo le stime precedenti, infatti, già settembre scorso doveva essere sufficiente per procedere con l’apertura.

Di conseguenza, quando gli alunni andranno nelle nuove aule, le associazioni potranno beneficiare di una classe a testa del Palazzo di Cristallo, con cui il Comune ha intenzione di rimodulare al ribasso il canone di fitto annuale. Ha moderato l’incontro l’avvocato Rosita Pepe, presidente di Artemide, l’associazione cittadina che si occupa appunto di lottare contro le violenze sulle donne e per i diritti delle donne. Ad intervenire la presidente del locale distretto di Fidapa, Vincenzina Nappi, che insieme alla presidente della sezione di Poggiomarino, Antonella Maraolo, ha tracciato le linee guida della “federazione femminile”.

Tra gli interventi anche quello dell’assessore alle Pari Opportunità, Carla Merolla, impegnata personalmente con l’associazionismo e per “i diritti in rosa”, e del parroco don Aldo D’Andria, che ha affermato: «Anche il Papa parla spesso del genio femminile, e noi ne abbiamo traccia ogni giorno nella vita quotidiana». Infine una torta per augurare buon lavoro, magari appunto con la sede gratuita per ogni onlus di Poggiomarino.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE