Un cadavere è stato ritrovato in un cantiere edile di via Circumvallazione a Somma Vesuviana: secondo quanto appreso si tratterebbe di un 50enne del posto sparito già da qualche giorno e che viveva di espediente da senzatetto. L’uomo era molto conosciuto in città perché fungeva da parcheggiatore in un supermercato sommese.

Il corpo senza vita è stato ritrovato dagli operai quando sono entrati nel cantiere per proseguire i lavori in corso. Sono stati avvisati i carabinieri della locale stazione che stanno indagando sul decesso. Ad una prima analisi sembrerebbe che il 50enne sia morto per cause naturali.