Si erano allontanati sino a Scauri, nella zona pontina in provincia di Latina, dove avevano raggiunto un ripetitore dell’azienda di telefonia Vodafone. Qui avevano portato via ben 24 batterie di supporto ed antenne varie per un bottino totale di circa 5mila euro. IN manette sono finiti Salvatore Brunone, 44 anni di Marigliano, e Giorgio Crisafi, 34enne di Sant’Anastasia.

I due erano riusciti a caricare tutto il materiale a bordo di un Fiat Doblò e stavano rientrando nell’area vesuviana, quando all’altezza di Mondragone, sulla Domiziana, sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri. Gli uomini in divisa hanno controllato all’interno del furgone trovando la refurtiva che poi è stata riconsegnata all’azienda.