Cosa mangiare in Cilento? Ecco alcuni tipici piatti di questa terra


1662

Se la vostra intenzione è quella di andare in Cilento, questo articolo potrà interessarvi particolarmente, perché oggi vi diremo cosa non potete assolutamente non mangiare andando in questa meravigliosa terra.



Il Cilento è una sub regione montuosa della Campania in provincia di Salerno, nella zona meridionale della regione, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Questo bellissimo territorio che si estende nella parte meridionale della Campania offre delle particolarità uniche come i fichi bianchi, i carciofi tondi, mozzarella di bufala, fagioli di Controne, ceci di Cicerale, alici di menaica, cacioricotta, caciocavallo podolico, e tanti altri prodotti alimentari che hanno reso noto il Cilento in tutta Europa, tanto che l’acquisto di prodotti online è veramente aumentato, sul web infatti è possibile acquistare prodotti di alta qualità grazie a siti come GustaCilento.it.

Quali sono però i piatti tipici del Cilento?

Tra i piatti  tipici del Cilento  citiamo le alici di Cetara, che vengono pescate nell’omonimo borgo marinaro ed il tonno, buonissimo e pescato nel posto. In tutta la costiera del Cilento, inoltre, vengono anche pescate le alici di Menaica, divenute famose in tutta Italia; dunque qualora andiate a mangiare in un tipico ristorante del posto, ordinate un buon piatto di spaghetti con la colutara di alici ed il tonno pescato in loco.

Oltre alla pasta con la colatura di alici, vi consigliamo di gustare un ottimo piatto di cozze e broccoli con i paccheri, ed ancora i spaghetti con i totani ed infine gli scialatielli con zucchine e gamberi.

Famosi anche i Cavatielli, ovvero una tipica pasta fatta in casa dalle donne del luogo utilizzando ingredienti molto semplici quali acqua, farina e sale conditi con un ottimo ragù.

Riguardo i dolci, sembra che nel Cilento siano bravi nel riprodurre i famosi cannoli siciliani, ma la vera specialità sono i tipici Scauratielli, ovvero tipici dolci natalizi i cui ingredienti principali risultano essere la farina, acqua, olio d’oliva, vermouth, limone, arancia, mandarino, rosmarino, zucchero, miele e cannella.

Tra i piatti tipici del Cilento, citiamo ancora i cicci ammaretatati, ovvero una zuppa di legumi particolare composta da ceci, lenticchie, mais, frumento, borlotti, cannellini e castagne , ed ancora la Maracucciata una polenta a base di maracuoccio un piccolo legume molto simile al pisello.

Vi consigliamo anche le Pastorelle di castagne ovvero dei fagotti ripieni di castagne. Per tutti gli amanti della pizza, consigliamo di assaggiare la “Pizza Chiena”, ovvero la pizza ripiena farcita con salumi e formaggio e che solitamente viene preparata il venerdì Santo in modo da farla riposare per tutto il giorno ed essere così gustata il giorno di Pasqua o Pasquetta.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE