Ha superato il momento peggiore l’operaio di Striano investito e rimasto schiacciato ieri mattina da un muletto nell’azienda di conserve in via Foce dove lavora. L’uomo, P. A. di 61 anni non è più in pericolo di vita, ed è stato operato d’urgenza ad una gamba rimasta particolarmente lesionata nel corso dell’incidente sul lavoro.

L’operazione chirurgica eseguita all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno è perfettamente riuscita ed i medici non disperano di riuscire a salvare l’arto dell’uomo, che al momento resta ancora a rischio amputazione anche se risponde bene alle terapie. Su quanto accaduto, intanto, indagano i carabinieri della stazione di Striano agli ordini del maresciallo Antonio Botta.