Striano lancia l’iniziativa “Benessere Giovani”: gli under 35 coinvolti in progetti regionali


808

Il Comune di Striano si è candidato in forma singola all’avviso pubblico regionale “Benessere Giovani – Organizziamoci” per realizzare diverse tipologie di attività progettuali avvalendosi della più ampia rete di partner per conseguire la maggiore efficacia del progetto e il più ampio beneficio per i destinatari. E’ stato indetto un avviso pubblico, scaduto quest’oggi, finalizzato alla selezione di manifestazioni di interesse da parte di associazioni giovanili e di altre soggetti privati e/o del privato sociale per l’attuazione di un partenariato con il Comune di Striano per la realizzazione di una proposta progettuale da presentare alla Regione Campania.



Hanno potuto aderire a tale iniziativa le associazioni giovanili che abbiano almeno una sede operativa in Campania. Per associazione giovanile si intendono tutte quelle la cui maggioranza dei soci e i cui membri del direttivo abbiano un’età inferiore ai 35 anni e nelle cui finalità statutarie siano previste in via prevalente attività a vantaggio della popolazione giovanile. L’iniziativa si è rivolta anche agli organismi del Terzo Settore, soggetti della formazione accreditati, associazioni culturali, sportive, nonché altri gruppi privati non aventi scopo di lucro e le imprese.

Nel bando in questione i soggetti interessati hanno dovuto dimostrare la loro esperienza attraverso un curriculum; la propria capacità progettuale (aver partecipato in forma singola o associata ad altri interventi laboratoriali, alternanza scuola lavoro o formativi rivolti ai giovani di età compresa tra i 16 e i 34 anni); la non concomitanza partecipativa in altri partenariati per la presente manifestazione di interesse; garantire la propria partecipazione per l’intera durata del progetto (24 mesi); non trovarsi in una delle condizioni di esclusione per la partecipazione a bandi pubblici.

Le candidature ammesse saranno valutate dall’Ente che potrà assegnare a ciascun candidato un massimo di punti 100 (cento) considerando che sarà presa in maggiore considerazione l’aggregazione la cui organizzazione presenta più soggetti che vanno oltre i requisiti minimi; saranno valutate le capacità dell’associazione giovanile e le esperienze maturate negli ambiti rispetto alle esperienze pregresse sul territorio; verranno valutate le esperienze pregresse dei singoli soggetti partecipanti, soprattutto rispetto alle esperienze maturate nell’alternanza scuola-lavoro,  alle esperienze nel settore della comunicazione e in generale nella promozione attraverso i media, all’accompagnamento alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo.

L’Ente provvederà nelle prossime settimane all’elaborazione di un’apposita graduatoria sulla base del punteggio assegnato a ciascun raggruppamento candidato (aggregazione informale dei soggetti di cui all’art. 2 p.to riservandosi la possibilità di stipulare un’apposita Convenzione di collaborazione per la durata del Programma Benessere Giovani – Regione Campania, con il soggetto che avrà totalizzato il miglior punteggio, anche in presenza di una sola candidatura valida pervenuta). In caso di parità sarà prescelto il soggetto che avrà dimostrato la propria capacità progettuale (aver partecipato in forma singola o associata ad altri interventi laboratoriali, alternanza scuola lavoro o formativi rivolti ai giovani di età compresa tra i 16 e i 34 anni).

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE