È stata inutile corsa all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli: il piccolo di appena un mese era già morto. A ritrovarlo senza respiro nella propria culletta sono stati i giovani genitori nella propria casa di Pomigliano d’Arco. Così il papà e la mamma, di 28 e 27 anni, hanno chiamato il 118. I medici dell’ambulanza hanno provato le prime manovre di rianimazione, poi in fretta verso il nosocomio vomerese.

Una volta giunti al Santobono, però, i medici non hanno potuto fare altro che accertare il decesso del piccolo. Una morte improvvisa e senza una causa apparente che viene dunque circoscritta come il più classico dei casi di “morte nella culla”, una sindrome che purtroppo continua a colpire i neonati con pochi mesi di vita e di cui non ci sono reali spiegazioni mediche.