Ancora pochi centimetri ed il camioncino si sarebbe ribaltato, con chissà quali conseguenze per il conducente che invece è riuscito a cavarsela con tanta paura ma nessuna ferita. A causare l’ennesimo pericolo ancora la ferita degli allagamenti dovute alle piogge di cui Poggiomarino continua ad essere purtroppo il simbolo dell’area vesuviana interna.

L’incidente si è verificato in mattinata in via Nuova San Marzano, tra le arterie che maggiormente finiscono per pagare il peso della terribile condizione idrogeologica. L’acquazzone, oltre a provocare l’allagamento totale della sede stradale, ha fatto saltare i tombini ed un camion è appunto finito con una delle ruote all’interno della voragine.

Naturalmente il manto stradale, a causa dell’acqua di fogna fuoriuscita, non ha consentito al conducente di vedere che in quel punto non era possibile transitare a causa del tombino scoperchiato. Adesso il mezzo è ancora in bilico in strada, in attesa di soccorsi che potranno arrivare soltanto quando le acque saranno defluite.