Piccolo non ritira le dimissioni: Somma Vesuviana tornerà al voto per la quinta volta in 9 anni


711

Pasquale Piccolo non ritira le dimissioni, città di nuovo al voto. Era fissato lunedì il termine ultimo consentito dalla legge per poter ritornare sui propri passi, ma l’ormai ex fascia tricolore di Somma Vesuviana ha lasciato trascorrere la scadenza senza prendere provvedimenti, facendo così in modo che le dimissioni divenissero effettive.



Ora, il comune vesuviano si dovrà preparare per andare nuovamente alle urne. Sarà la quinta volta negli ultimi nove anni. La scelta di Piccolo, alla guida di Somma Vesuviana per poco più di due anni e mezzo, non è stata condizionata dalla vicenda giudiziaria esplosa nel corso delle scorse settimane e che lo ha visto coinvolto insieme ad altre cinque persone nell’ambito di presunte falsificazioni di atti pubblici attestati lo stato di avanzamento dei lavori di restauro al complesso monumentale San Domenico operate con lo scopo di non perdere i finanziamenti. Le ragioni di una decisione che sembrava ormai nell’aria da tempo ma che è stata ufficializzata solo all’ultimo momento utile sono da ricercare dunque esclusivamente nella situazione di caos politico che si era creato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE