Un uomo che stava portando a spasso i propri cani ha rinvenuto una bomba in aperta campagna a Boccia al Mauro, a Terzigno. Dopo avere dato l’allarme sono intervenuti i carabinieri che hanno riconosciuto l’oggetto con un ordigno bellico risalente appunto alla Seconda Guerra Mondiale. La vecchia bomba spuntava in parte dalla terra, ed era celata tra due alberi.

Nel pomeriggio, dopo avere transennato e messo in sicurezza l’area rurale della contrada terzignese, sono intervenuti gli Artificieri dei carabinieri di Napoli che hanno provveduto a fare brillare la bomba. L’esplosione è stata avvertita in zona. Il sindaco Francesco Ranieri ha però tranquillizzato tutti: «Le operazioni sono andate bene, l’ordigno non è più pericoloso».