Capasso respinge la Ottaviano-Gomorra, primo libro per la Falciano: Abete rifà le strade


1402

Gomorra a Ottaviano ha catalizzato la settimana sui social, al punto che il sindaco Luca Capasso si è sentito in dovere di replicare: «Gomorra 3 non sarà ambientata ad Ottaviano: chi scrive e dice cose del genere, rievocando un passato che faticosamente tutti i cittadini si stanno buttando alle spalle, scrive e dice falsità. Abbiamo concesso la location per alcune riprese e siamo contenti di averlo fatto: la regia e la produzione sono rimasti affascinati dal complesso dell’Ave Gratia Plena così come da tutta Ottaviano, che prenderanno in considerazione anche per altri film. Anche così cresce un territorio, anche così si può creare un ritorno economico: fino a giovedì, tanto per fare un esempio, ci saranno 50 persone che dormono, mangiano e stazionano ad Ottaviano. Ripeto: non ci saranno scene che riguardano Ottaviano o che richiamano Ottaviano, non ci saranno riferimenti alla camorra vesuviana semplicemente perché non ci sarà Ottaviano. Informatevi prima di tirare fuori stupidaggini e, se proprio dovete strumentalizzare perché è l’ultima cosa che vi è rimasta da fare, tirate fuori argomenti più credibili».



Di altro tenore l’assessore di Terzigno, Genny Falciano, impegnata in un progetto di scambio di libri sul territorio: «Rincasando trovo una di quelle sorprese che riscaldano l’anima e danno vita alla mente. Mi ha riportato indietro nel tempo, quello in cui attendevo, impaziente, le lettere degli amici di tutto il mondo conosciuti nelle vacanze/studio a Londra! Quanta emozione in quella carta, in quelle righe scritte di pugno proprio. Grazie Romina Capone. #salviAMOlacultura.

Infine il primo cittadino di Sant’Anastasia, Lello Abete, annuncia opere alle strade: «Da ieri mattina, gli operai sono al lavoro per il rifacimento del manto stradale lungo via Emilio Merone, che sarà ultimato nelle prossime ore: questa è solo la prima, delle diverse strade, che saranno riqualificate come abbiamo previsto».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE