Autostrada a Nola, decine di tir alterati: ecco come le aziende sfruttano i loro camionisti


8724

I tempi di guida e quelli di riposo. E ancora: la velocità e la distanza percorsa. Dati che sono risultati alterati in circa la metà dei mezzi pesanti controllati. È il bilancio delle operazioni messe all’opera dalla polizia stradale di Napoli ieri ai caselli dello snodo autostradale di Nola. Si tratta di veri e propri “trucchi” illegali effettuati dagli autisti.



Le illegalità non però sono sfuggite agli agenti delle due pattuglie del distaccamento di Nola impegnate nei controlli grazie all’uso del Police controller, un software che consente, di smascherare le “bugie” dei conducenti, naturalmente imposte in buona parte dai titolari delle aziende di autotrasportatori che attraverso questi sistemi fanno guidare il doppio del consentito ai loro dipendenti mettendoli anche in pericolo di vita.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE