Termosifoni spenti in alcuni reparti dell’ospedale Sant’Anna e Maria della Neve di Boscotrecase. A provocare il grave disagio, visto le attuali temperature, è stato un black out all’impianto di riscaldamento che ha lasciato alcune stanze a “temperatura ambiente” e dunque al freddo artico. In totale sarebbero 14 i pazienti che si trovano ricoverati nelle stanze con i termosifoni spenti.

Intanto, per provare a ridurre i disservizi, è scattata la catena di solidarietà con la protezione civile in prima fila per garantire almeno un numero congruo di coperte che possano riscaldare tutti gli ammalati in difficoltà. Naturalmente si sta anche lavorando per provare a risolvere il guasto all’impianto che ha mandato in tilt parte dei termosifoni.