«Nel prossimo Burc, il Bollettino Ufficiale della Regione Campania – annuncia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli – saranno pubblicati gli elenchi dei comuni che hanno richiesto il contributo per l’installazione di giostrine per disabili. Nelle prossime settimane ben 42 tra ville comunali e aree verdi, potranno essere vissute a pieno anche dai bambini che hanno problemi e non possono usare le giostrine tradizionali. È una conquista di civiltà che mette la Campania all’avanguardia in Italia perché sono davvero pochi i comuni che sono sensibili al tema delle giostrine per disabili e la nostra regione sarà la prima ad avere tanti aree gioco attrezzate anche per i bambini disabili. Siamo già al lavoro – continua Borrelli – affinché vengano finanziati anche i Comuni che non sono rientrati nei primi beneficiari pur se la loro domanda è stata giudicata ammissibile».

Borrelli conclude ringraziando l’assessore alle politiche sociali, Lucia Fortini «per aver seguito passo passo tutto l’iter fino all’approvazione della graduatoria che permetterà la concessione dei contributi e l’installazione delle giostrine».

Ecco l’elenco dei primi 42 comuni della Campania che avranno le giostrine per disabili, che comprende diversi comuni salernitani, in particolare del Vallo di Diano, del Cilento e del golfo di Policastro: Conza della Campania, Calvi, Montemarano, San Nazzaro, Marcianise, Battipaglia, Durazzano, Giffoni Sei Casali, Ottaviano, Buonalbergo, Altavilla Silentina, Portico di Caserta, Massa di Somma, Roccapiemonte, Dugenta, Recale, Monte Miletto, Sala Consilina, Camigliano, Mugnano, Casal di Principe, Santa Maria Capua Vetere, Agerola, Sapri, Atena Lucana, Antilia, Lacedonia, Baronissi, Ascea, Sassano, Castel Morrone, Cannalonga e Paternopoli.