Malati curati a terra all’ospedale di Nola: è caso nazionale GUARDA IL SERVIZIO DEL TG 5


666

Scoppia il caso nazionale a riguardo dei pazienti curati a terra nel pronto soccorso dell’ospedale di Nola a causa dell’assenza di lettini e barelle. Dopo la denuncia dei cittadini e quella del parlamentare di Forza Italia, Paolo Russo, è arrivato l’annuncio del presidente della Campania, Vincenzo De Luca, che ha avviato un’indagine per stabilire le responsabilità. Ieri sera, intanto, della vicenda si è occupato anche il Tg5. CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO.



Oggi, intanto, si è espresso anche Gioacchino Alfano, sottosegretario alla Difesa e coordinatore regionale di Nuovo Centrodestra: «Ho sentito il ministro Lorenzin sul caso del Santa Maria della Pietà, il presidio sanitario di Nola, e mi ha assicurato che manderà gli ispettori. È una situazione intollerabile e scandalosa – dice – Inoltre chiedo al presidente De Luca di prendere provvedimenti seri anche perché in Campania ci sono tante strutture di eccellenza, così come tantissimi medici straordinari. È ingiusto che tutte queste nostre eccellenze poi vengono confuse con queste situazioni al limite del paradossale».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE