Un terremoto di magnitudo 1.9 è stato registrato ieri sera alle ore 21,35 in provincia di Avellino. La scossa sismica è stata rilevata dalla sala sismica Ingv di Roma a una profondità di circa quattro chilometri. Non si registrano danni alle abitazioni e persone dopo la scossa, e nonostante la lieve entità pare che ai piani alti sia stata avvertita.

La Campania torna dunque a tremare in Irpinia, laddove a distanza di oltre 36 anni ci sono ancora le ferite del terremoto del 1980. I comuni dell’epicentro sono Mugnano del Cardinale e Mercogliano, dove l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha rilevato il posizionamento della scossa.