Per la morte di Michele Tammaro, 61 enne pensionato, investito da un’auto mentre gettava i rifiuti davanti casa sua, la procura ha chiesto il rinvio a giudizio per una ragazza 29 enne di Boscoreale. L’accusa è di omicidio colposo.

 

La ragazza stava tornando a casa a bordo della sua Fiat Panda lo scorso 12 Marzo, quando all’improvviso effettuò una manovra azzardata verso sinistra, perdendo il controllo dell’auto e finendo sul marciapiede antistante la casa della vittima, sita in via Passanti. Michele fu preso in pieno, schiacciato contro un muretto e, nonostante i soccorsi, giunti sul posto velocemente, per lui non ci fu nulla da fare.
La procura ha ora chiesto il rinvio a giudizio per la giovane, dopo aver esaminato i contenuti di una perizia richiesta alla Motorizzazione, con il compito di chiarire al dettaglio la dinamica dell’incidente mortale. L’ultima parola spetterà al Gip, in sede d’udienza preliminare.