È diventato un appuntamento fisso da ormai tre anni, dal 2015 quando nonna Clotilde Boccia aveva compiuto cento anni, un secolo di vita, che ora sono diventati 102. Insomma, il 2 gennaio Terzigno si riunisce e festeggia la sua nonnina, ancora arzilla e che si fa fotografare in piedi davanti alla torta mentre spegne d’un fiato le candeline. Per le classe 1915 e due guerre mondiali alle spalle, è quasi tutto un gioco da ragazzi.

Ed a nonna Clotilde non manca l’ironia, così in un biglietto ha fatto scrivere “Il segreto è superare i cento anni, dopo è una passeggiata. A 102 anni il mio giorno migliore è sempre domani”. Ed intanto la festa è fatta con fiori e torte ed il presidente del consiglio comunale di Terzigno, Giuseppe De Simone, ed il consigliere Tina Ambrosio a rappresentare l’Amministrazione cittadina.