Droga dal Sudamerica al vivaio di Poggiomarino: ridotte le condanne per sangiuseppesi e boschesi


4569

Si è già arrivati al processo d’Appello per le menti del traffico di droga che nel 2014 aveva sconvolto l’area vesuviana. Gli stupefacenti, infatti, arrivavano direttamente dal Sudamerica fino a Poggiomarino, all’interno di un vivaio di un noto medico, celati nei tronchi di alberi argenti. E per molti degli imputati è già arrivato il tempo del secondo grado e degli sconti di pena.



Condanna ridotta, in tal senso, anche per Sergio Paolo Fattorusso di Boscoreale, conosciuto come Sergio ‘ o Biondo e che per la Dda era la mente dell’intera operazione. Fattorusso passa da dieci anni e mezzo a sei, oltre ad avere ottenuto diversi dissequestri. Sconto della metà di pena per il sangiuseppese Antonio Ambrosio a cui sono stati comminati tre anni. Sei anni, infine, a Giuseppe Esposito, 4 anni e 8 mesi a Carmine Manna e 4 anni e 10 mesi per Salvatore Santorelli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE