Viveva da solo e come tutti ha cercato di ripararsi dal freddo attraverso una stufa a gas. Ma qualcosa deve essere andato storto nella fase di accensione. Fatto sta che un ritorno di fiamma ha colpito l’uomo, l’83enne E. M., di Torre Annunziata, che è stato trovato morto in casa stamattina con gravi ustioni al petto ed alle braccia.

A dare l’allarme è stata la figlia che non aveva sentito il padre al telefono come tutte le mattine. La donna ha avvisato i carabinieri che sono andati nell’abitazione dell’uomo in via Melito e dopo avere aperto la porta hanno trovato il cadavere del pensionato con le ferite dell’incendio agli abiti. La salma si trova adesso all’obitorio in attesa delle decisioni del giudice.