Gli agenti del Commissariato Montecalvario hanno arrestato il 29enne cittadino ucraino residente a Boscotrecase Vadym Synenko in quanto ritenuto responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Lo straniero è stato inoltre denunciato in stato di libertà per i reati di porto di oggetti atti ad offendere ed ingresso e soggiorno illegale sul territorio italiano.

I poliziotti lo hanno sorpreso mentre spacciava in Vico Giardinetto ad angolo con Vico Lungo Gelso. Alla vista degli agenti si è quindi dato alla fuga, ma in Via Toledo è stato raggiunto e bloccato. Dopo aver finto di prestarsi ai controlli, con inaudita violenza ha strattonato i due poliziotti per svincolarsi, ma nuovamente bloccato ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico cercando di intimidire i poliziotti.

Nonostante l’arma e grazie all’aiuto di alcuni passanti, i poliziotti sono riusciti ad aver ragione di lui e a bloccarlo definitivamente. Sottoposto a perquisizione personale, l’ucraino è stato trovato in possesso di 4 dosi di sostanza cannabinoide e 5 euro. Lo straniero, residente in Italia con un permesso di soggiorno scaduto, è stato pertanto arrestato e domattina sarà processato con rito direttissimo. Uno dei poliziotti che lo hanno arrestato è stato successivamente condotto all’ospedale Pellegrini dove i sanitari lo hanno medicato per dei traumi contusivi e giudicato guaribile in 10 giorni.