Si avvicina la data della competizione elettorale a Pompei. Non è più tempo di tatticismi. Le future alleanze dipendono dalla scelta del candidato sindaco. Ed a grande sorpresa con una lista civica “Movimento per la legalità” ha annunciato la propria candidatura a sindaco anche il leader nazionale delle Guardie Giurate, Giuseppe Alviti, già medaglia d’argento al valor civile nell’anno 2006 e da tempo impegnato nel sociale lottando a favore delle classi più deboli.

In una conferenza stampa del Movimento ha così presentato la propria candidatura: «Sono sceso in campo per onorare una sfida: non una sfida fine a sé stessa, né una vittoria fine a sé stessa, ma una reale opportunità di governare Pompei con chiarezza e credibilità, nel segno di una totale discontinuità con gli ultimi anni di malgoverno».

E ancora: «Le Amministrazioni che si sono succedute negli anni, sono rimaste imbrigliate nelle rete dei ricatti, dei veti, delle spartizioni, dei debiti da pagare e da riscuotere attraverso un clientelismo becero. Pompei ha bisogno di una politica che sappia assumersi la responsabilità di scelte a sostegno e a difesa dei cittadini, i quali necessitano di istituzioni presenti che rispettino gli impegni presi».