Home Notizie Abete punta le telecamere, Vaiano diventa “super-pastore”: sindaci uniti per il Vesuvio

Abete punta le telecamere, Vaiano diventa “super-pastore”: sindaci uniti per il Vesuvio

Molto spazio per i fatti e le parole su SocialPolitik di questa settimana. A cominciare è il sindaco di Sant’Anastasia, Lello Abete, con la sua Amministrazione all’opera per dare decoro e sicurezza a Capodivilla: «Alcuni giorni dopo l’installazione dei dissuasori parapedonali – scrive – abbiamo provveduto ad installare la videocamera di sicurezza nei pressi di un luogo, che negli ultimi mesi, era divenuta una vera e propria discarica “fai da te”. Di concerto con le guardie ambientali e la Polizia Locale, intensificheremo i controlli sulla differenziata e sul senso unico di circolazione. Restituiremo a questo quartiere, dimenticato per troppo tempo, il decoro e la sicurezza che merita.

Una nota di colore arriva invece da Terzigno, con il consigliere di maggioranza, Antonio Vaiano: sulla sua bacheca Facebook si trova infatti una foto del presepe vivente di Boccia al Mauro a cui ha preso parte nel periodo post-natalizio come figurante. L’immagine e l’aspetto da “gigante barbuto” del consigliere fanno il resto, attirando curiosità e un pizzico di simpatia ed ironia, tenendo presente in tutti i casi l’impegno per una rappresentazione popolare.

E infine i sindaci ed il Parco Nazionale del Vesuvio. In foto ci sono tra gli altri Francesco Ranieri di Terzigno, Giuseppe Balzano di Boscoreale, ed anche il presidente dell’Ente, Agostino Casillo. Il primo cittadino di Ottaviano, Luca Capasso, scrive: «Si è riunita la Comunità del Parco Vesuvio: approvazione bilancio di previsione e discussione sui condoni edilizi nel territorio dell’area Parco sono stati i punti trattati. Il 2017 parte alla grande per il Parco Vesuvio, al di là dei colori politici siamo un’unica comunità che persegue un solo interesse: il bene dei cittadini».

Posting....
Exit mobile version