Un fiume di ammiratori, personaggi della canzone neomelodica e del cabaret napoletano, tanti amici e fan stanno affollando da ieri la camera ardente di Tobia Antonio Polese, noto come “Il boss delle cerimonie” la cui salma giace a pochi metri dalle sale del suo castello La Sonrisa, diventato emblema del sogno delle cerimonie nuziali dei napoletani, rimasti legati alle tradizioni.

boss-cerimonie-don-antonio-polese

E mentre i parenti piangono il Boss delle cerimonie”, lo show va avanti, con un matrimonio fantastico, in stile La Sonrisa, che era stato programmato proprio per ieri e non poteva essere rinviato. In una sala si è riso e in un’altra si è pianto. A festeggiare nella speciale location sono stati due giovani sposi, lei di Castellammare di Stabia, lui di Boscoreale.