“Stesa” della camorra nel Nolano: sei colpi d’arma da fuoco contro le palazzine popolari


1938

Terrore camorra nelle zone a più alta concentrazione di malavita del Nolano. La moda della “stesa” coinvolge ora anche l’area sotto al vulcano, con colpi di arma da fuoco sparati a caso da persone in motorino soltanto per affermare il proprio predominio sull’area. È quanto denunciato a Marigliano, nel complesso delle palazzine popolari.



stesa camorra spari

Sui fatti stanno indagando i carabinieri della compagnia di Nola e della locale stazione: i colpi sentiti sono stati almeno sei, con altrettanti bossoli rinvenuti sul selciato. Marigliano da qualche mese è al centro di una contesa di clan locali contro quelli provenienti dalla periferia di Napoli Est: la stessa situazione della vicina Somma Vesuviana, dove lo scorso anno ci scappò anche il morto ammazzato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE