Si era procurata una tanica di benzina ed ha provato a darsi fuoco, ma per fortuna è stata messa in salvo dai poliziotti accorsi che si trovavano sul posto. È avvenuto a Pompei, nella sede della Croce Rossa, dove una donna, di nome Beatrice (nella foto) si è barricata da qualche giorno dopo avere subito lo sfratto esecutivo. A riportare la notizia è il quotidiano Roma in edicola questa mattina.

Secondo quanto ricostruito, la donna a causa del posto di lavoro perso dal marito non ha potuto più pagare il fitto mensile e la famiglia è stata messa alla porta. Da qui è partita la protesta che dura già da qualche giorno. Il Roma ha anche sentito il commissario straordinario del Comune, Donato Cafagna, che ha detto: «Sono di nuovo passato a trovare la signora – racconta – Le ho ribadito che i servizi sociali stanno trovando una soluzione. Capisco la situazione di disagio ed agitazione che ha vissuto in queste ultime settimane che l’hanno portata anche ad occupare abusivamente quegli spazi».