San Giuseppe Vesuviano, in arrivo la seconda “casa dell’acqua”: domani l’inaugurazione


420

Mercoledì 14 dicembre, alle ore 13:00, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della nuova “casa dell’acqua” installata nei pressi del plesso “Belvedere”. L’impianto, unitamente a quello di piazza Elena d’Aosta, che ha già erogato migliaia di litri di acqua, ed agli erogatori forniti all’Istituto Comprensivo 3° Ceschelli ed alla Scuola Secondaria di I grado Ammendola – De Amicis, contribuirà a ridurre l’impatto ambientale provocato dal consumo di acqua in bottiglia ed al risparmio di emissioni di CO2 (anidride carbonica).



La casa dell’acqua erogherà acqua refrigerata, naturale o gassata, al costo di 5 centesimi/litro, e sarà possibile procedere procedere al prelievo inserendo monete o mediante un’apposita card fornita ai cittadini.

L’utilizzo per scopi alimentari dell’acqua della rete idrica, rispetto all’uso delle acque minerali in bottiglia, consentirà ai cittadini di ottenere un significativo risparmio economico. Dal punto di vista della sostenibilità, in particolare, l’impianto consentirà di ridurre l’approvvigionamento di acqua minerale contenuta in bottiglie in PET, ad alto impatto ambientale. In fase di produzione, difatti, per ottenere 1 kg di PET (25 bottiglie da 1,5 lt), si consumano mediamente 2kg di petrolio e 17,5 lt di acqua, immettendo in atmosfera idrocarburi, ossidi di zolfo, ossidi di azoto, monossido di carbonio ed anidride carbonica.

“Sono orgoglioso di poter affermare che stiamo proseguendo ad installare le case dell’acqua così come programmato da tempo e senza aver dovuto spendere denaro dell’Ente – spiega Luigi Miranda, assessore al governo del territorio – gli impianti comporteranno per la nostra città benefici economici ed ambientali”.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE