Rimpasto in Giunta a Striano, Maccarone e Gravetti assessori: ecco tutte le deleghe


1392

È ufficiale il rimpasto in Giunta a Striano, dove il sindaco Aristide Rendina ha ufficializzato la “rotazione” di metà mandato con un decreto sindacale. Entrano nella squadra di governo il presidente del consiglio comunale dimissionario, Giuseppe Maccarone, ed il capogruppo uscente di maggioranza, Ulrico Gravetti, l’uomo che ha portato la raccolta differenziata a livelli importanti in città grazie al piano studiato metodicamente.



Giuseppe Maccarone e Ulrico Gravetti

A Gravetti vanno le deleghe ai Lavori Pubblici, Ambiente, Servizi Cimiteriali e Patrimonio; mentre a Maccarone sono stati assegnati i delicati assessorati al Personale, Affari Istituzionali, Urp e Sport. Restano in Giunta le due “quote rosa” il vicesindaco Elisa Eleonora Boccia con deleghe al Bilancio, Tributi, Programmazione economico-finanziaria, Urbanistica e Attività produttive; e Rosa Rega responsabile delle Politiche Sociali, Istruzione, Cultura e tempo libero e Protezione Civile. A lasciare la squadra di governo cittadino sono Santolo Sorvillo, in pole per la presidenza del consiglio comunale e Severino Rendina che invece dovrebbe essere nominato capogruppo di maggioranza.

Ridistribuite anche le deleghe ai consiglieri con Gaetano Agovino all’Ambito 26 ed in materia di promozione e organizzazione di iniziative volte alla tutela della salute; Concetta Cordella ai rapporti con le istituzioni scolastiche locali, metropolitane e regionali, promozione ed organizzazione di eventi sportivi e culturali, informatizzazione e digitalizzazione dell’attività della Pubblica Amministrazione; e Severino Rendina con Suap, Affissione e Pubblicità.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE