Ranieri e il Natale al cimitero, Capasso con i bimbi al Villaggio: la Nappi e De Lorenzo ancora “No”

622

Un pensiero speciale per i defunti anche a Natale. È il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, a voler commemorare “il caro estinto” anche nel momento più sentito dell’anno. «Nel nostro cimitero sarà installato l’Albero di Natale – spiega il primo cittadino – Decori e luci lasceranno spazio a messaggi, poesie, semplici pensieri e bigliettini che l’Albero raccoglierà per tutto il periodo natalizio, diventando così portavoce dei ricordi che volano verso chi non c’è più». Insomma, un’idea tenerissima per quanti non potranno più vivere un Natale di vera gioia senza i cari.



Altra e diversa atmosfera natalizia, quella del sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, che accompagna invece i bambini delle scuole elementari al Villaggio di Babbo Natale della Mostra d’Oltremare a Napoli. E sulla bacheca della fascia tricolore sono decine i ringraziamenti da parte delle mamme che lodano l’iniziativa del Comune.

E infine, nella settimana della crisi di Governo, non potevano mancare due riferimenti al “No” emerso a furore di popolo. L’assessore del Comune di San Gennaro Vesuviano, Mariagrazia Nappi, è insieme al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, entrambi sostenitori del No, mentre il presidente del consiglio comunale di San Giuseppe Vesuviano, Nello De Lorenzo, scrive: «Le Borse volano, questa è la risposta a chi aveva detto che in caso di vittoria del “No” ci sarebbe stato il cataclisma economico. Il popolo sovrano ha dimostrato che “ca’ nisciun’ è fesso”».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE