Uno sguardo di troppo ad una donna, forse un banale complimento. C’è questo alla base di una violenta aggressione subita da un uomo a Pompei nei giorni scorsi. La vittima, un 37enne di origine romene, si è poi recato all’ospedale di Castellammare di Stabia in una maschera di sangue, e qui ha riferito quanto accaduto. A raccogliere la sua denuncia sono stati i carabinieri.

In sostanza, dopo questo apprezzamento ad una ragazza, il fidanzato e diversi amici in gruppo lo avrebbero accerchiato e colpito con violenza in particolare al volta, rompendogli il naso e provocandogli un gran numero di ferite ed ematomi. I militari dell’Arma stanno cercando di identificare gli aggressori nel tentativo di bloccarli.